Badolato (CZ): LA REGIONE CREI LA FONDAZIONE ED IL PREMIO “CALABRIA PRIMA EUROPA”

Badolato (CZ): LA REGIONE CREI LA FONDAZIONE ED IL PREMIO “CALABRIA PRIMA EUROPA”
Badolato (CZ): LA REGIONE CREI LA FONDAZIONE ED IL PREMIO “CALABRIA PRIMA EUROPA”

  

Domenico Lanciano ha fondato nel 1982, quando era bibliotecario comunale di Badolato (CZ), l’associazione culturale “Calabria Prima Italia” per valorizzare il fatto storico che nel territorio dell’Istmo tra i Golfi di Squillace e di Lamezia e dintorni sia nata, ad opera di Re Italo 3500 anni fa circa, la “prima Italia” ovvero quel nome “Italia” e quella “Italia politica” che nei secoli si sono gradualmente estesi fino alle Alpi e alle isole di Sicilia, Sardegna e Corsica. In Calabria, quindi, con Re Italo è nato il primo governo democratico a carattere etico e solidale pure attraverso i “sissizi” cioè quei pasti comuni che si sono poi diffusi in tutto il Mediterraneo e che, alla lunga, pure con Pitagora hanno influenzato persino il nascente Cristianesimo.

Adesso, prendendo spunto dal Premio dei Due Mari realizzato dal prof. Vincenzo Viterbo a Decollatura (CZ) mercoledì 23 agosto 2023 e da altri personaggi, come il filosofo Salvatore Mongiardo di Soverato, che lo hanno evidenziato, lo stesso Lanciano propone di realizzare una “Fondazione Calabria Prima Europa” con il conseguente “Premio Calabria Prima Europa”. Essendo una tale organizzazione di altissimo livello internazionale, ritiene che soltanto l’ente Regione Calabria possa sostenerla e portala avanti per portare la Calabria in Europa e l’Europa in Calabria. Perché una tale idea-proposta?...

Innanzi tutto perché, a parte la lungimiranza di Re Italo, ideatore della democrazia etica, già Cassiodoro (Squillace 485-580) è stato considerato colui che abbia fondato la prima Università europea con il suo Vivarium e poi, via via, un lungo elenco di fatti e personaggi calabresi che lo stesso cardinale Carlo Maria Martini ha citato nel suo intervento trascritto nella locandina del “Premio Due Mari” di Decollatura 2023 che qui si trascrive nei suoi tratti più rilevanti.

Infatti << Il teologo e cardinale di Milano Carlo Maria Martini (1927 – 2012)  in Calabria il 6 ottobre 2001 nel 9° centenario della morte di San Bruno, affermò che proprio qui nell’Istmo al termine del 1100 è cominciata a nascere culturalmente l’Europa … San Bruno è da considerare patrono d’Europa e dell’unità europea come i santi Benedetto, Cirillo e Metodio … L’Istmo, quindi, non fu solo Prima Italia, ma anche una prima manifestazione dell’Europa. >>.

Infine, con tali nobili e importantissime premesse, Domenico Lanciano sollecita la Regione Calabria (come Consiglio e Giunta) a voler esaminare la possibilità di creare o aiutare a far nascere nell’Istmo una vera e propria “Fondazione Calabria Prima Europa” con un conseguenziale “Premio Calabria Prima Europa” e, magari, addirittura una “Università Europea” per far tornare il nostro territorio parte pulsante della vecchia e nuova Europa.

Qual è la vostra reazione?

like

dislike

love

funny

angry

sad

wow